Tapparelle coibentate: cosa sono e perché sceglierle?

tapparelle coibentate

 

Si sente spesso parlare di coibentazione all’interno delle tapparelle o di cassonetti per tapparelle, ma di cosa si tratta esattamente?
Facciamo un po’ di chiarezza: lo scopo delle tapparelle coibentate è quello di garantire un perfetto isolamento termo-acustico ed impedire scambio di calore e vibrazioni tra l’ambiente interno e l’esterno.
La coibentazione si può realizzare con diversi tipi di materiale: poliuretano espanso, lana di vetro, fibra ceramica, lana di roccia, sughero, poliestere espanso.

La coibentazione è sempre più utilizzata dalle aziende in ambito domestico, poiché esiste una Direttiva Europea 2002/91/CE, che stabilisce la presenza di canoni di efficienza energetica nelle nostre case sin dalla fase della realizzazione.

Come sono realizzate le Tapparelle coibentate?

Nel caso specifico delle tapparelle, la coibentazione consiste in uno strato di schiuma di poliuretano espanso ecologico, inserito all’interno delle stecche di alluminio o acciaio che compongono la tapparella. Questo permette di limitare che il flusso termico dall’ambiente interno vada verso l’esterno e di impedire che questo penetri nell’edificio.

Esistono anche alcune tipologie di tapparelle avvolgibili in alluminio e acciaio composte da un particolare tipo di coibentazione: la schiuma di poliuretano espanso ad “alta densità”.
Questo significa che la schiuma presente all’interno delle stecche, essendo molto più compatta e resistente, conferisce a queste tapparelle un maggior isolamento termico e acustico rispetto ai modelli standard.

La coibentazione è la soluzione ideale per garantire alla tua abitazione un perfetto isolamento e un elevato comfort termico sia in estate che in inverno.

Scritto da: Rogiam Store


Lascia un commento