Cos’è il benessere termoigrometrico e il comfort termico?

Che cosa determina il comfort di un ambiente?

Quando decidiamo di cambiare le vecchie tapparelle si è sempre più propensi a scegliere determinati materiali che garantiscano un’adeguata efficienza energetica.

Quando parliamo di benessere termoigrometrico vogliamo intendere quella tendenza che ha un individuo a percepire il caldo e il freddo in un determinato ambiente è stato più volte dimostrato che una percezione positiva riguardo il tipo di sensazioni a livello termico che  vengono provate in un luogo (per esempio un’abitazione o degli uffici) è possibile solo se certi valori sono in accordanza fra loro.

Questi sono i seguenti:
• Livello di umidità nell’aria;
Velocità dell’aria;
• Valore della temperatura emessa dalle superfici;
• Valore della temperatura dell’aria.
A queste grandezze, che riguardano strettamente l’ambiente, se ne aggiungono altre due, che invece vanno a toccare gli individui:
• Tipo di abbigliamento indossato;
• Frequenza di attività fisica svolta in quel momento.

Combinando questi elementi si possono raggiungere delle condizioni di benessere, che portano un individuo a essere più o meno a suo agio.
In poche parole, il benessere igrometrico è determinato dal rapporto che incorre fra l’ambiente circostante e il nostro corpo, che risponde ai diversi stimoli in maniera differente.

Il comfort termico: un valore uguale per tutti?

Quando si trascorre molto tempo in un ambiente chiuso è necessario che al suo interno si sia stabilito un valore corrispondente al comfort termico ideale: solo con un buon livello di benessere termico, infatti, le attività che si svolgono in luoghi come casa e ufficio possono essere svolte con efficienza.

Anche in questo caso le condizioni da valutare per stabilire un comfort termico comprendono umidità dell’aria, il tipo e l’intensità delle attività che si svolgono e l’abbigliamento che si indossa.

E, di nuovo, non sempre c’è un metodo collaudato e uguale per tutti al fine di stabilire un buon comfort termico: ci sono individui che resistono bene al freddo o l’umidità, e chi invece non resiste neanche al minimo calo di temperatura.

L’importanza dell’isolamento termico: tutti i mezzi per ottenere una temperatura ideale

Quando si parla di benessere igrometrico e comfort termico è importante non dimenticare tutte le soluzioni che possono essere utilizzate in ambienti domestici o lavorativi per ottenere il perfetto isolamento termico.

Questo significa non solo godere di un’ottima vivibilità, ma anche favorire il risparmio energetico: installando determinati prodotti, infatti, è possibile evitare gli sprechi e, nel caso si vogliano abbattere anche i costi di installazione, approfittare di diverse detrazioni, come l’Eco Bonus.

Recentemente le tapparelle sono uno dei prodotti preferiti da chi decide di isolare termicamente un ambiente: oltre a offrire privacy e sicurezza, infatti, le avvolgibili sono un acquisto adatto per ogni abitazione o ufficio che si voglia migliorare dal punto di vista energetico.

Il costo delle tapparelle può essere detraibile dalla dichiarazione dei redditi tramite l’Eco Bonus: se installate entro il 31 dicembre 2019 la detrazione sarà del 50%, mentre dal 2020 è previsto uno sconto del 36%.
Insomma: se si desidera aumentare il proprio livello di benessere risparmiando, installare un buon modello di avvolgibili o di cassonetti per tapparelle sarà la soluzione ideale.

 

Scopri su Rogiamstore tutti i prodotti per la tua casa in Classe Energetica A++++++++++!

Scritto da: Rogiamstore